Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano

Progetti e contributi

SETTORI D'INTERVENTO E PROGETTI PROPRI

I settori d'intervento sono gli ambiti in cui la Fondazione CRS svolge, attraverso differenti modalità, la propria attività istituzionale. Nella programmazione 2017-2018 essi sono definiti nei seguenti:

La Fondazione CRS opera all'interno del settore Arte, attività e beni culturali per finanziare e sostenere interventi in grado di promuovere la cultura in tutte le sue forme sul territorio di riferimento: la formazione culturale nel teatro, la creatività giovanile, eventi musicali, mostre fotografiche e la creazione di una rete di associazioni e di infrastrutture di utilità comune.
Le iniziative promosse intendono valorizzare le risorse culturali esistenti, sostenere la manifestazioni culturali e artistiche con un'ampia ricaduta sul territorio locale, avvicinare i giovani al mondo dell'arte, incoraggiare la partecipazione culturale.

Progetti propri della Fondazione CRS

- Visite ai musei
Visite gratuite presso Museo Gipsoteca Davide Calandra, Museo Civico e Museo Ferroviario con distribuzione delle contromarche nelle filiali della Banca CRS con costo a carico della Fondazione CRS.

- Pedala in città
Dal 2009 la Fondazione CRS dona delle biciclette alle Associazioni e alle Amministrazioni comunali per eventi e manifestazioni del territorio di riferimento.
Le richieste devono essere inviate tramite mail all’indirizzo info@fondazionecrs.it

- 25 anni della Fondazione – Visit Savigliano
In occasione dei suoi 25 anni la Fondazione CRS dona al territorio di Savigliano e ai comuni limitrofi un nuovo portale turistico, sviluppato con tecnologia Google.

Attraverso le iniziative promosse all'interno del settore Volontariato, filantropia e beneficienza la Fondazione CRS contribuisce alla coesione sociale nel territorio di riferimento:
gli interventi mirano a favorire la prevenzione e l'integrazione sociale a favore di giovani e famiglie e il miglioramento della qualità di vita delle persone con disabilità e anziani. La Fondazione CRS, sostiene inoltre la Fondazione CON IL SUD, i Centri di servizio per il Volontariato (Legge 266/19919) e iniziative umanitarie coordinate da ACRI.

Progetti propri della Fondazione CRS

- Solidali
Il Progetto Solidali nasce dalla volontà di intervenire a supporto delle Associazioni che operano nel settore del welfare all'interno del territorio saviglianese. Il proposito è quello di realizzare delle infrastrutture che consentano alle associazioni di volontariato di:
. migliorare complessivamente l' efficacia della propria azione;
. aumentare il grado di sinergia;
. migliorare la capacità di raccolta risorse finalizzate all'attività istituzionale.
La Fondazione si è proposta di accompagnare le Associazioni, di concerto con l'Amministrazione comunale, in questo percorso finanziando:
. la realizzazione di strumenti di natura informatica;
. la costruzione di metodiche di fundraising;
. l'articolazione di percorsi formativi atti a produrre miglioramenti nelle prassi operative delle stesse associazioni.
L'interlocutore della Fondazione in questo progetto è stata la Consulta della solidarietà.

- Occupiamoci
Il Progetto "Occupiamoci" ha favorito la realizzazione di percorsi di avvio al lavoro per giovani del territorio ed è stato finanziato attraverso la rinuncia degli emolumenti da parte dei membri del Comitato di Amministrazione. Il progetto ha coinvolto le Amministrazioni Comunali di Savigliano, Marene, Genola e Monasterolo e ha proposto progetti retribuiti tesi a formare competenze nei settori del welfare, della cultura e dell'istruzione.

Impegni pluriennali

- Fondazione con il Sud
Visita il sito www.fondazioneconilsud.it

- Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (durata triennale 2016 - 2018)
Per maggiori informazioni visitare il sito www.conibambini.org

Il Fondo è destinato al sostegno di interventi sperimentali finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori, secondo le modalità definite con il Protocollo d'intesa.
Il Protocollo, sottoscritto con il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Ministro dell'economia e delle finanze e il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, ha l'obiettivo di garantire l'efficace ed efficiente gestione del Fondo, nonché il coinvolgimento di un'ampia platea di attori.
I principali e più rilevanti punti del protocollo sono:
. una governance affidata a un Comitato di indirizzo strategico composto pariteticamente da rappresentanti di espressione governativa, rappresentanti delle Fondazioni e rappresentanti del Terzo settore;
. una gestione operativa del Fondo affidata ad Acri, cui compete anche la scelta del
soggetto attuatore;
. la definizione delle modalità di intervento mediante bandi nazionali, con quote minime di destinazione a livello regionale o sovra regionale;
. la qualifica dei destinatari dei bandi rappresentati da organizzazioni di volontariato e terzo settore, nonché da scuole del sistema nazionale di istruzione.
La previsione di attribuire quote di risorse a livello geografico, regionale o sovra regionale, consente peraltro alle Fondazioni di svolgere un'azione di stimolo e di sollecitazione affinché i destinatari dei bandi presenti nei territori formulino progetti di intervento coerenti con le finalità richieste.

Attraverso il settore Educazione, istruzione e formazione la Fondazione CRS intende contribuire ad aumentare la qualità delle Istituzioni scolastiche di Savigliano e dei Comuni limitrofi. Le iniziative promosse sostengono l'innovazione didattica e l'educazione alla cittadinanza, supportano l'orientamento e contribuiscono alla fornitura o alla sostituzione di attrezzature informatiche. Significativa attenzione è stata altresì posta al sostegno delle istanze presentate dagli asili e dalle scuole materne

Progetti propri della Fondazione CRS
- Borse di studio alla memoria del dott. Governa a favore degli studenti delle scuole superiori saviglianesi

Impegni pluriennali
- Patto locale (Università di Savigliano), sottoscritto nel 2011 al sostegno del Polo Cuneese dell'Università degli Studi di Torino

Con le iniziative promosse nel settore Salute pubblica, la Fondazione intende contribuire e sostenere le iniziative di prevenzione e promozione della salute, di integrazione socio sanitaria e di innovazione in ambito diagnostico e terapeutico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità e le proposte da parte della Fondazione!!

Ho letto e compreso la privacy policy

P.IVA e C.F. 95006100044 – Privacy - Sitemap - Sito creato da etinet.it