Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano

Comunicato stampa: Erogazioni 2022

CONFERENZA STAMPA DEL 26/05/2022

Quest’anno, il dividendo più ricco della Banca CRS e la più favorevole tassazione (riduzione del 50% dell’IRES sugli utili percepiti) ci permettono di andare oltre il tradizionale e contenuto finanziamento a pioggia, e di portare il monte erogazioni da € 500.000 circa a 750.000 circa, consolidando nel contempo il fondo stabilizzazione erogazioni.

Conseguentemente, consultate anche le commissioni del Consiglio Generale, il Cda della Fondazione ha deliberato non solo sostegni maggiori alle attività dei quattro settori fondamentali definiti nel documento di programmazione pluriennale 2022-2025 (istruzione e formazione, arte e cultura, salute e volontariato, filantropia e beneficenza) ma anche e soprattutto alcuni investimenti di più ampio respiro e forte ricaduta territoriale.

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Per quanto attiene questo settore, la sessione erogativa speciale è ancora aperta e terminerà il 3 ottobre prossimo.

Al contempo però, sono già stati deliberati alcuni impegni pluriennali e alcune richieste ritenute urgenti, di seguito brevemente richiamate.

    • Per quanto attiene l’Università si sono confermati i 59.472 € annuali per la convenzione ordinaria con Unito e si sono potuti erogare materialmente i 56.000 € (accantonati in 3 anni) messi a disposizione per le residenze universitarie come nostro concorso alla cifra di 656.000 € richiesta dallo Stato per la partecipazione al bando.

Su questo punto è da rimarcare come sia stata determinante per raggiungere la cifra suddetta l’intervento delle Fondazioni CRT di Torino (500.000) e Cuneo (100.000) da noi interpellate a seguito dell’indisponibilità del Comune di Savigliano di attivare proprie risorse.

Senza il concorso delle Fondazioni “sorelle” non si sarebbe neppure partiti e ciò va sottolineato perché si capisca quanto è importante la collaborazione tra di noi che è stata del resto il preludio all’inserimento delle tre grandi Fondazioni piemontesi nella compagine sociale della Banca CRS a luglio 2021.

Alla quale va inoltre riconosciuto l’aver attivato la onerosa fideiussione di 6 milioni e mezzo di euro quale garanzia annuale della Comunità saviglianese alla rinnovata convenzione con l’Università di Torino.

 

    • Le quattro borse di studio consegnate il 16 maggio scorso per un valore di 700€ l’una agli alunni meritevoli della facoltà di tecniche erboristiche di Savigliano

 

    • Le 37 borse di studio in memoria del dott. Governa di euro 400 per merito relativo e merito assoluto agli studenti delle scuole superiori saviglianesi con l’aggiunta di 3 borse in memoria della Consigliera Brizio Elisa per un totale di euro 16.000.

 

    • A ciò si aggiunge la decisione del Cda di finanziare una richiesta dell’associazione Cnos-Fap con una somma di € 100.000 (suddivisa su due annualità) per la riqualificazione di un’area, oggi inutilizzata, che comprende il grande spazio retrostante la parrocchia di S. Pietro. Tale finanziamento renderà possibile al Cnos-Fap attività esterne nei giorni di lezione e all’intera comunità saviglianese, tramite una precisa convenzione, la fruizione di quello spazio nelle ore della giornata rimanenti e per tutti i giorni prefestivi, festivi e di sospensione estiva dell’attività scolastica.

 

    • A ciò si aggiungono 10.000 € stanziati per la scuola materna della Sacra famiglia, che necessita di urgenti migliorie strutturali ed energetiche.

Il totale di questo settore ammonta a circa 240.000 €, in parte, come già detto, ancora da destinare in quanto la sessione è ancora aperta.

ARTE E CULTURA

Sostegno alle numerose associazioni culturali e musicali del territorio per le attività/eventi organizzati nel corso dell’anno.

Limitandoci a citare le erogazioni superiori ai 10.000 euro, rimarchiamo:

  • sostegno come main sponsor della Mostra di Daniele Fissore per € 20.000
  • sostegno per il recupero e la riqualificazione dell’ex casa canonica della cappella di frazione Suniglia per € 15.000.
  • Sostegno alla ristrutturazione alla facciata esterna della confraternita di San Giovanni Decollato in Marene per € 10.000
  • Il confermato progetto proprio “Pedala in città”: biciclette donate ad enti ed associazioni per eventi e raccolte fondi (ad oggi siamo a quota 1200)

Il totale di questo settore ammonta a circa 152.000 €  

SALUTE

Anche qui vengono citate le iniziative più rilevanti in termini economici:

  • Contributo all’Associazione amici dell’Ospedale per l’acquisto di apparecchiature mediche per il reparto di Urologia del nosocomio cittadino per € 38.000
  • Contributo alla casa di riposo Fratelli Ariaudo di Levaldigi (€ 20.000) e quote minori alla casa di riposo don Rolle di Marene nonché alla saviglianese s. Pio cooperativa sociale.
  • 14.000 euro per il progetto giovani, intervento di prevenzione del disagio giovanile, scolastico e non, accresciuto a seguito della Pandemia (in coordinamento con ASL e associazioni territoriali che si occupano di giovani)

Il totale di questo settore ammonta a circa 110.000 €.

 

 

VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA

Questo settore è da anni quello a cui la Fondazione presta maggiore attenzione e a cui destina la maggior parte delle proprie risorse.

In linea con quanto stabilito nel DPPA 2022, la Fondazione ha privilegiato i progetti attinenti .all’emergenza abitativa come:

  • contributo di 30.000 in convenzione con ATC per la ristrutturazione di 6-7 alloggi oggi non a norma che possono quindi essere messi a disposizione per la concessione di alloggi di edilizia popolare in un momento di massima richiesta
  • 500 € al centro di accoglienza notturno
  • 000 € alla cooperativa Tenda
  • 000 € per sostenere il progetto Coruma
  • contributo di 20.000 € alle associazioni saviglianesi che attualmente si occupano dell’accoglienza dei rifugiati della guerra in Ucraina e la somma di 6000 € alla parrocchia di Genola per il medesimo scopo

.al contrasto delle povertà:

  • contributi di 20.000 e 15.000 euro rispettivamente a Caritas e S. Vincenzo sia per l’approvvigionamento dell’emporio solidale sia per l’attività di sostegno alle famiglie in difficoltà
  • adesione dal 2016 al fondo per il contrato povertà educativa minorile per un importo annuo di circa di 15.000 €, al netto del credito d’imposta – trattasi di un’iniziativa nazionale ACRI che prevede bandi specifici rivolti ad enti, associazioni e scuole.

.all’integrazione sociale:

  • per quanto riguarda la disabilità, 9.800 € all’ASHAS, 4.000 € all’Airone e all’associazione TAM TAM;
  • 4.500 alla cooperativa voci erranti per attività legate al re-inserimento dei detenuti
  • Sul tema dell’immigrazione, sostegno all’associazione Pro-Tetto migranti per €3.500.

.al sostegno ai servizi di estate ragazzi comunali di Savigliano (20.000), Marene (5.000) e Genola (6.000)

.ai progetti a favore dei giovani: si cita in particolare il sostegno di 9.000 € per il progetto Educativa di Strada e il confermato progetto proprio della Fondazione Occupiamoci per € 23.000 (borse lavoro).

Il totale destinato a questo settore ammonta a circa 270.000 €.

A tutto ciò va aggiunto un milione di euro che la Fondazione Compagnia San Paolo, la Fondazione CR Torino e la Fondazione CR Cuneo hanno confermato come contributo alla Fondazione Ente Manifestazioni per la messa a regime dell’area fieristica e il corrispondente ottimale utilizzo di una funzione strategica del nostro territorio.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità e le proposte da parte della Fondazione!!

Ho letto e compreso la privacy policy

P.IVA e C.F. 95006100044 – Privacy - Sitemap - Sito creato da etinet.it